Homepage M.Eugenia don Enrico Bigatti
Cronologia
MADRE EUGENIA PICCO
Signore Gesù, pane del nostro cammino,
noi ti ringraziamo per il dono
di Madre Eugenia.
Lei era come noi: assetata di felicità e di amore,
circondata dalle luci di facili successi,
tentata e disorientata.
Tu l'hai raggiunta e lei ha lottato e vinto.
per la forza del tuo Spirito e la sua intercessione,
ti chiediamo luce per il nostro cammino,
coraggio nelle difficoltà
e forza per vivere in fedeltà e pienezza
le scelte di ogni giorno.
Per gesù Cristo nostro Signore. Amen

Ai santi che sono in Crescenzago, pace e benedizione dal Padre del nostro Signore Gesù Cristo...

Se fossimo ai tempi della Chiesa apostolica e scrivesse S.Paolo si esprimerebbe così.
Ho ricordato questo saluto perchè volevo rivolgermi a voi per un'occasione straordinaria: la beatificazione di Madre eugenia Picco, nata a Crescenzago l'8 Novembre 1867 e morta, Superiora delle Piccole Figlie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, a Parma il 7 Settembre 1921.
Eugenia è un frutto della nostra Terra.
Fin quasi a vent'anni fu una ragazza come tante.
Figlia d'artisti di teatro (al suo Battesimo suonarono violini della Scala!) scomparso misteriosamente il padre, non più tornato da un viaggio all'estero, crebbe con la madre e l'uomo che stava con lei.
Avviata alle lusinghe di una vita che le prometteva successo e denaro, insoddisfatta e alla ricerca di una pienezza di significato del suo vivere, ad un certo punto è sorpresa da una chiamata misteriosa.
Fugge da casa, si consacra a Dio e si spende fino all'ultimo nell'adorazione del suo Signore e Sposo nella SS.ma Eucaristia e nel servizio alle membra doloranti del Corpo di Cristo: i poveri, i malati, i feriti della grande guerra, i colerosi di Parma. Muore offrendosi e si diffonde subito la fama della sua santià.

E' stata proclamata Beata, in piazza S.Pietro, il 7 ottobre 2001.

Il 12 ottobre 2002 e' tornata da noi, nella Sua Parrocchia natale, sotto forma di reliquia.
Il prezioso dono delle Piccole Figlie di Parma, accompagnato alla chiesa in processione con le consorelle di Madre Eugenia, è stato posto nella nuova cappella ricavata nella ex-sacrestia, dedicata nell'occasione alla nostra Beata Eugenia.